top of page

Nuova Tecnologia

La Hyundai Mobis ha presentato un prototipo della Ioniq 5 dotato del sistema e-Corner, con il quale la vettura è in grado di traslare lateralmente rendendo estremamente semplici le manovre di parcheggio. Tutto si deve alla rotazione indipendente di ogni ruota fino a 90 gradi: si tratta della prima applicazione di questo dispositivo su una vettura convenzionale per trasporto persone, dopo gli esperimenti condotti su veicoli autonomi sperimentali.

Motori integrati nelle ruote. Il sistema e-Corner non è solo un dispositivo di sterzata integrale, ma un vero e proprio nuovo approccio al powertrain. Per poter rendere le ruote libere di ruotare di 90 gradi è stato infatti necessario spostare i motori direttamente nel gruppo ruota e costruire sospensioni specifiche. Inoltre, non esiste una connessione diretta tra volante e ruote e tra pedale del freno e impianto frenante: tutto è controllato dall'elettronica di bordo con il sistema drive-by-wire

Quattro modalità di guida inedite. Nella modalità Crab Driving (crab, in inglese, significa proprio granchio), la vettura può spostarsi lateralmente per inserirsi nei parcheggi, mentre la funzione Zero Turn permette di ruotare di 360 sul proprio asse per invertire la marcia. Con la funzione Pivot Turn l'auto si muove come un compasso intorno ad un punto, mentre la modalità Diagonal Turn permette di far traslare il veicolo in diagonale, ad esempio nel cambio corsia. Per il momento l'integrazione dell'e-Corner sulla Ioniq 5 ha imposto delle modifiche ai passaruota ed è evidente anche la sporgenza degli pneumatici rispetto ai parafanghi, ma un potenziale veicolo di serie dotato di questo dispositivo potrebbe sicuramente correggere il problema ricorrendo a un design specifico della carrozzeria.

Articolo estratto da "Quattroruote News Tecnologia" e riprodotto a puro scopo informativo


5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page